Mission e Filosofia

Nato inizialmente come un Personal Blog, Lo Stagista Parlante, cerca di convertirsi in un Community-Blog di giovani, non giovani qualsiasi, ma quei giovani italiani che fanno parte della cosidetta “Generazione Stage”.

All’interno di un contesto economico come il nostro, il mercato del lavoro risulta essere saturo e privo di capacità per permettere a chi, dopo vari percorsi di formazione accademica e professionale, vuole mettersi in gioco con idee nuove ed innovative per iniziare a contribuire concretamente allo sviluppo del proprio Paese e realizzare i propri progetti personali e professionali.

Tutti gli interventi fatti dall’alto per ridurre il tasso di disoccupazione giovanile in Italia (quasi al 40%), hanno cercato in vari modi di incentivare le imprese a proporre nuove assunzioni e agevolare la formazione professionale tramite le convenzioni di tirocinio… ma allo stato attuale tutto ciò ha comportato, da parte dei datori di lavoro, un utilizzo spropositato degli di stage e dei  vaucher utilizzati più per ottenere capitale umano e giovane a basso costo facilmente sostituibile.

A tutti, almeno una volta, è stata posta la seguente domanda: “Cosa farai da grande?” o “Qual è il tuo sogno nel cassetto?”

Da piccoli rispondevamo, sorridendo timidamente…. ma riflettendo con il senno di poi,  ti rendi conto che è ADESSO il momento in cui il cassetto deve essere aperto, che è ADESSO il momento di rispondere a queste domande non con un “farò” ma con un “faccio“.

La filosofia de Lo Stagista Parlante è quella di essere Stagisti “Parlanti”​, ovvero NON continuare ad accettare passivamente quello che “i grandi” (IM)pongono: passare da uno stage ad un altro stage senza nessuna possibilità di crescere, proporre ed essere ascoltati.

Essere “Parlante” vuol dire sfruttare tutti i mezzi che i giovani di oggi hanno a disposizione per esprimere le proprie idee innovative, le proprie passioni e promuovere se stessi ognuno nel proprio campo professionale per dimostrare quanto si è validi, capaci e desiderosi di mettere le mani in pasta senza mai smettere di imparare da chi ha più esperienza di noi.

La soluzione alla crisi del lavoro, infatti, è nei giovani stessi! 

La soluzione alla crisi del lavoro non è quella di aspettare passivamente ma di “crearsi un lavoro”!

Leggi l’articolo N° 0 de Lo Stagista Parlante.

Hai anche tu tante cose da dire? Diventa anche tu uno Stagista Parlante!