Bonus Affitti: quali sono i requisiti

Con la legge di Bilancio 2022 arriva il bonus affitti!

A mio parere è una delle novità più utili che potessero esserci per i giovani.

Ricordo ancora quando ero uno stagista a 500 Euro al mese e a quando stringevo la cinghia per poter mantenermi la mia camera in affitto a Milano!

Le grandi città italiane, offrono le più grandi opportunità ma sono quelle in cui gli affitti sono disumani

Secondo i dati elaborati da Immobiliare.it nel 2021 abbiamo avuto un leggero abbassamento dei canoni d’affitto, complice il Covid-19 che ha portato studenti e giovani a studiare e lavorare da casa. Ma nonostante ciò vivere nelle grandi città è imbarazzantemente costoso.

Qui il prezzo medio mensile per camera singola (2021) nelle principali città:

  • Bari: 279 euro (+3,7% rispetto al 2020)
  • Bologna: 395 euro (-5.8%)
  • Catania: 245 euro (+5,7%)
  • Firenze: 385 euro (-2,8%)
  • Milano: 470 euro (-9,1%)
  • Napoli: 320 euro (-8,2%)
  • Padova: 336 euro (+5,3%)
  • Palermo: 271 euro (+0,2%)
  • Pavia: 288 euro (-9,7%)
  • Pisa: 307 euro (+0,1%)
  • Roma: 417 euro (-4,1%)
  • Siena: 321 euro (-2,8%)
  • Torino: 324 euro (-4,9%)
  • Venezia: 353 euro (-2,3%)

Mi smentisca chi legge questo articolo: la maggiorparte degli stagisti italiani spenderebbe tutto (e in alcuni casi metterebbe di tasca propria) il rimborso spese dello stage per pagare la propria camera!

Quindi questo contributo alle spese di affitto, non risolve di certo il problema ma almeno “fa respirare”.

In cosa consiste il Bonus Affitti

Il bonus prevede una detrazione dall’imposta lorda pari al 20% dell’ammontare del canone di locazione. La norma prevede anche il limite massimo di euro 2.000 di detrazione.

La detrazione può essere richiesta per 4 anni.

Requisiti per accedere al Bonus

Possono richiedere l’accesso alla detrazione:

  • I giovani con una età compresa tra i 20-31 anni (NON compiuti)
  • Con un reddito complessivo inferiore ai 15.493,71 Euro
  • Intestatari del contratto di locazione di un’abitazione o di una parte di questa (che non deve coincidere con l’abitazione dei propri genitori).
  • Stabilire in quella abitazione la propria residenza

Segui il blog via e-mail

Tutti i diritti sono riservati a Lo Stagista Parlante ai sensi della legge 248/2000 della Rep. Italiana

Potrebbero interessarti anche...

Che ne pensi di questo articolo? Dacci la tua su, commenta!